jonathan

Jonathan mi ha insegnato che non è facile volare alto e non star soli. Mi sono domandata mille volte perchè questo strano percorso, nella mia vita. Capire, vedere, svelare e stare soli sembrano una cosa sola. Come se, una volta aperti, gli occhi non potessi più chiuderli, destinata alla luce eterna che stanca, a volte, abbaglia e acceca, illumina e … Continua a leggere

SERENA

Serena. Come un mare quieto che batte e ribatte sulla spiaggia, lento e costante le sue onde tranquille. Come una brezza tra le foglie di un bosco in collina. Come due mani che scorrono la tastiera di un pianoforte in un valzer lento. Come un viaggio solitario in automobile guardando il panorama che scorre. Come un fiume in una valle … Continua a leggere

Ciao, Giusy

Mia cara, sono sicura che dove sei ora stai molto meglio. Quanto meno il tuo petto non sobbalza più per la fatica di respirare, le tue gambe non sentono più il peso dei passi, i tuoi occhi non vedono più tutto questo macello che succede nelle nostre vite bislacche. Spero però che tu ancora mi veda o, quanto meno, mi percepisca … Continua a leggere

rieccoci

Ci siamo. Siamo ancora qui.Gli amori vanno e vengono, il mio, sempre lo stesso, è tornato da me. Da un paio di mesi siamo di nuovo insieme. E sembra che le cose vadano decisamente bene. Fino a quando non chiedo niente, come dice una mia amica. Per ora va e mi sta bene. In fondo sono legata a quest’uomo che … Continua a leggere

Ripensando

C'è una stanza del mio cuoredove vivi solo tuMa ho deciso, per amoredi lasciarla sempre aperta.E così, mi son trovatasenza alcuna esitazioneio da sola alla stazionefuori casa e senza amore.Quella stanza dedicataho deciso di sbarrareMa poichè amo la vitadopo un pò ci ho ripensato.E poichè la vita amachi la ama senza sostadalla porta sono entrati altri amori potenziali.Disperar non mi … Continua a leggere

COME UN VERME

Che giornata del cavolo! E quanti strani pensieri che mi girano nella testa… Parlo sul messenger con i bambini del mio ex e mi turbo, perché mi domando come è possibile che proprio loro, si proprio loro ha detto il padre, abbiano detto di non volermi tra i piedi! Lo so che è stata una scusa, lo so che non … Continua a leggere

TUTTO PUO’ SUCCEDERE

Avevo le mie certezze. Sapevo finalmente cosa significava essere una donna, credevo di aver capito cosa volevo dalla vita, immaginavo verosimilmente quale potesse essere il mio futuro. Alla mia età, ho pensato, non ho più granchè da perdere e quindi tutto ciò che arriva è tanto di guadagnato. Mi sbagliavo. La vita non finisce mai di sorprendermi. Mi sono detta … Continua a leggere

Buon 2007

Ho messo un profumo di incenso e mirra, da Natale, sulla pelle, per ricordarmi la dolcezza e la soavità di questi giorni magici che da troppo tempo vivo male.Ho creato monili, in questo mese, dalle forme antiche delle conchiglie e dei serpenti, che indosso per sentire addosso il respiro dell'anima antica da cui provengo.Ho un maglioncino rosso, oggi, per non … Continua a leggere

FIGLI DEL FALLIMENTO

Leggendo le cronache di questi ultimi giorni a proposito dei "bulli" adolescenti, mi domandavo chi sono i loro genitori.La risposta è arrivata quasi immediata: quelli della mia generazione. Questi ragazzi straviziati, crudeli e cinici, maleducati sentimentali, sono i figli del fallimento delle nostre idee non realizzate, abbandonate per strada, a cui non abbiamo, probabilmente, più creduto. Sono i figli di … Continua a leggere